Primo piano

Bambino rapito, “è stato uno slavo”. Ma è tutto inventato.

download (1)

Si è diffusa velocemente la notizia del rapimento di un bambino di tre anni a Borgaro Torinese, in Piemonte. E l’attribuzione del rapimento a dei “sospetti slavi” è stata praticamente automatica. Ma la notizia non era vera: il padre del bambino aveva perso il figlio nella ressa della festa del patrono e, colto dal timore

Regolamento Dublino, il Viminale: “Tutti identificati, anche con la forza”

impronta_immigrato_N

Tutti i cittadini stranieri che transitano dall’Italia dovranno essere identificati, nessuno escluso: sarebbe questo, in sintesi, il messaggio contenuto nella circolare interna diramata a prefetti e questure dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Viminale, di cui da notizia il quotidiano l’Avvenire. La circolare servirebbe a placare le polemiche sul mancato rispetto del Regolamento Dublino: secondo

“Vengo da casa Mia! (e non è poi così lontana)”: appuntamento a Prato.

intebimbi

Le associazioni Prendiamo La Parola, Straniamenti, Le Mafalde e ASGI invitano a “Vengo da casa Mia! (e non è poi così lontana)”, un incontro di riflessione sull’accoglienza nelle scuole italiane dei minori di origine straniera. L’iniziativa nasce in particolare dalla constatazione di un numero piuttosto elevato di abbandoni scolastici da parte di alunni di origine

“Cosmocity – Migrazioni, religioni e città interculturali” a Roma

international

La cooperativa sociale Programma Integra invita a “Cosmocity – Migrazioni, religioni e città interculturali”. Prima conferenza nazionale sul dialogo interreligioso, Cosmocity vuole proporre un momento di riflessione, analisi e approfondimento sul tema dell’integrazione sociale dei migranti e sull’emergere delle città interculturali. L’evento si terrà in corrispondenza con le celebrazioni del Divali, il Festival della luce,

Approfondimenti

Medu: lo sfruttamento dei braccianti nella “California d’Italia’

eboli

E’ stata definita la “California d’Italia” per la ricchezza, la varietà e l’eccellenza dei prodotti della sua agricoltura. Il recente studio Piana del Sele – Eboli: lo sfruttamento dei braccianti immigrati (e non solo) nella “California d’Italia” di Medici per i Diritti Umani (Medu) si addentra però nelle condizioni di chi è impiegato nelle attività agricole di

Il dovere di integrarsi. Cittadinanze oltre il logos multiculturalista

download (1)

Recensione de Il dovere di integrarsi. Cittadinanze oltre il logos multiculturalista, a cura di Russo Spena M., Carbone V. (Armando Editore, Roma, 2014). I curatori del libro motivano la scelta percorsa, quella di un’analisi critica dell’ “Accordo di Integrazione” entrato in vigore nel 2012, evidenziando che esso implica e comporta un «accesso differenziato ai diritti» e che la