Primo piano

#IoCiSto!

cr

GRAZIE a tutte le persone che stanno sostenendo la nostra campagna di raccolta fondi #IoCiSto! Partecipare alla campagna di crowdfunding è facile: – via paypal, compilando il form che si aprirà dopo aver cliccato su Sostienici al seguente link:  http://sostieni.cronachediordinariorazzismo.org/ – via bonifico su conto corrente bancario intestato a: Lunaria” n° 1738 – IBAN IT45L0501803200000000001738, Banca Popolare Etica, Via Parigi 17, 00185, Roma, specificando la causale “Sostengo Cronache di Ordinario Razzismo” …

Cara di Mineo: illegalità e criticità documentate e già note alle autorità

mineo

“Quattromila richiedenti asilo in un centro da 1.800 posti e oltre un anno di attesa per vedere la propria domanda esaminata dalla Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale”. E’ questa la situazione in cui versano le persone presenti all’interno del Cara (Centro accoglienza richiedenti asilo) di Mineo : lo denunciano da anni diverse associazioni, tra cui Asgi e Borderline, che ora lo ribadiscono in un documento . Una quotidianità fatta di “gravi e sistematiche …

Cosa succede se il cittadino straniero si rifiuta di lasciare le impronte? La scheda dell’Asgi

2007_impronte_antonella_beccaria-640x260

Cosa succede se il cittadino straniero si rifiuta di sottoporsi ai rilievi foto-dattiloscopici? Possono le forze dell’ordine ricorrere all’uso della forza, e in caso affermativo, in che misura? Ha risposto l’ ASGI , Associazione degli Studi Giuridici sull’Immigrazione, nella breve scheda pratica sull’“Identificazione dei cittadini stranieri da parte delle forze di polizia e il divieto dell’uso della forza per i rilievi foto-dattiloscopici”, che segnaliamo. Per scaricare il …

Solidarietà con i cittadini siriani in presidio ad Atene, cordoglio per i due morti!

syrian-refugees-on-a-hunger-strike-in-athens-are-starting-to-collapse-080-body-image-1416940692

Due giovani cittadini siriani sono morti in Grecia, ad Atene. Dal 19 novembre erano in presidio in piazza Syntagma, dove insieme ad altre centinaia di persone stavano portando avanti uno sciopero della fame per rivendicare il diritto di essere accolti in condizioni dignitose, e di poter lasciare la Grecia per raggiungere altri paesi europei (ne abbiamo parlato qui ). Uno dei due giovani è morto stroncato da …

La Piccola Orchestra di Tor Pignattara ricerca nuovi talenti

10805684_328161360703284_2330895869977241550_n

La Piccola Orchestra di Tor Pignattara è un organico multiculturale formato da giovani tra i 13 e i 17 anni di origine straniera. Il progetto musicale, ideato e diretto da Domenico Coduto, con il contributo della Fondazione Nando Peretti e in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del VI Municipio, è continuamente alla ricerca di nuovi musicisti. La partecipazione è del tutto gratuita, e prevede prove settimanali in una sala del quartiere Torpignattara. Per informazioni …

Approfondimenti

Passpartù on air: ‘Un’altra accoglienza è possibile. Il caso Mafia Capitale.’

como-llegar-roma

Pochi giorni fa è esploso l’affaire Mafia Capitale ma cosa ci dice questa vicenda in più rispetto a quello che già sapevamo sul business dell’accoglienza dei migranti? E da quali basi possiamo ripartire, oggi, per immaginare un sistema diverso? Questi sono alcuni degli argomenti che Passpartù oggi prova ad affrontare in una lunga chiacchierata con l’associazione Laboratorio 53. Segnaliamo la nuova puntata di Passpartù, la trasmissione radiofonica …

Passpartù on air: ‘Atene, i migranti chiedono la libertà di viaggiare’

20141206_Siria-800x500

Come ogni settimana, torna Passpartù, la trasmissione radiofonica di  Amisnet . Segnaliamo la nuova puntata: ‘Atene, i migranti chiedono la libertà di viaggiare’ Sono trecento migranti fuggiti dalla Siria quelli che dal 19 novembre scorso occupano Piazza Syntagma ad Atene, chiedono la libertà di movimento necessaria a lasciare la Grecia e presentare domanda d’asilo in altri Paesi europei, ma il regolamento Dublino III non lo permette. Tra i manifestanti …

Access to Protection: Bridges not Walls

CIR1

Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) ha recentemente prodotto un rapporto e un video sul tema dell’accesso alla protezione in Europa, Nell’ambito del progetto “Access to Protection: a Human Right”. Obiettivo del progetto, finanziato dal programma EPIM, è promuovere la conformità delle politiche e delle prassi nazionali e comunitarie con gli obblighi previsti dagli strumenti europei relativi ai diritti umani, in particolare a quelli stabiliti …