Théo e gli altri. Ovvero il razzismo istituzionale in Francia

13/02/2017

Segnaliamo l’articolo dell’antropologa Annamaria Rivera, pubblicato su Micromega . A partire dall’ultimo episodio di violenza razzista ad opera delle forze dell’ordine francesi, avvenuto lo scorso 2 febbraio, Rivera propone un excursus che racconta le cause del razzismo istituzionale francese, riportandone i casi più gravi.

“I muri di Trump e quelli dell’Europa”: repressioni a confronto

02/02/2017

Segnaliamo un’interessante analisi delle politiche migratorie operate dall’Unione Europea e dagli USA, pubblicata da Internazionale. La giornalista Annalisa Camilli ripercorre le ultime tappe della gestione del fenomeno migratorio nel nostro continente e oltreoceano, sottolineandone le preoccupanti somiglianze e mettendo a nudo l’ipocrisia dei proclami di molti politici europei. Allo stesso tempo vengono messi in evidenza gli effetti controproducenti di questa politica repressiva, e delle violazioni dei diritti umani che si …

Un ritorno al passato: il “nuovo” piano del Viminale su immigrazione e asilo

31/01/2017

“C’illudevamo che i Cie avessero fatto il loro tempo e fossero destinati a una progressiva scomparsa, se non altro perché risultati enormemente costosi e inefficaci rispetto alla stessa finalità per cui sono stati istituiti: rendere effettivi i provvedimenti di allontanamento coattivo di persone immigrate prive del permesso di soggiorno. E, invece, dai quattro attuali si passerà ad almeno venti, estesi in tutte le regioni, tranne che in Molise e …

Rigopiano: il disperso “incensurato” che deve far riflettere la stampa

26/01/2017

Un breve approfondimento pubblicato sul sito cartadiroma.org e curato da Giuseppe Manzo che analizza le informazioni date dalla stampa sul giovane senegalese, Faye Dame, fra le vittime della tragedia di Rigopiano. Quando ancora sono in atto le operazioni di ricerca, le principali testate nazionali si soffermano sulla sua fedina penale. Manzo si chiede: “Cosa sarebbe cambiato nel dramma in corso di una persona che insieme agli “italiani” vive …

Venezia. Sentirsi chiamare “Africa” mentre stai annegando

26/01/2017

Era originario del Gambia ed aveva 22 anni, l’uomo che si è suicidato la scorsa domenica a Venezia, nel Canal Grande, sotto gli occhi di centinaia di persone. “Africa” è stato l’ultimo appellativo che gli hanno rivolto proprio quelle persone  che lo guardavano (o ancor peggio filmavano) mentre annegava. Un suicidio terribile che è, forse in parte, anche una conseguenza del senso di abbandono e sconforto che …

Il sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati in Italia

09/01/2017

Il sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati ha conosciuto nel nostro Paese, in particolare a partire dal 2011, anno in cui fu proclamata dal Governo la cosiddetta “Emergenza Nord Africa” (Ena), significative trasformazioni. Prima di illustrare la sua attuale configurazione, è opportuno ricordare che in quell’anno, per far fronte agli arrivi di circa 62.692 persone dalla Tunisia, dalla Libia e dall’Africa orientale, fu predisposto …

Sandro Pertini, 9 luglio 1978. Discorso al Parlamento dopo l’elezione a Presidente della Repubblica

22/12/2016

Onorevoli senatori, onorevoli deputati, signori delegati regionali, nella mia tormentata vita mi sono trovato più volte di fronte a situazioni difficili e le ho sempre affrontate con animo sereno, perché sapevo che sarei stato solo io a pagare, solo con la mia fede politica e con la mia coscienza. Adesso, invece, so che le conseguenze di ogni mio atto si rifletteranno sullo Stato, sulla nazione intera. …

Nelson Mandela, discorso di insediamento, Pretoria, 10 maggio 1994

22/12/2016

«Oggi, tutti noi, con la nostra presenza qui e con le celebrazioni in altre parti del nostro paese e del mondo, conferiamo gloria alla neonata speranza di libertà. Siamo appena usciti dall’esperienza di una catastrofe straordinaria dell’uomo sull’uomo durata troppo a lungo, oggi qui deve nascere una società a cui tutta l’umanità guarderà e questo ci renderà orgogliosi. I nostri atti quotidiani devono produrre una realtà …

John Fitzgerald Kennedy, 20 gennaio 1961, Discorso di inaugurazione della Presidenza, Stati Uniti, Washington D.C.

22/12/2016

Vice presidente Johnson, Signor Presidente, Signor Presidente della Corte Suprema, Presidente Eisenhower, Vice Presidente Nixon, Presidente Truman, reverendo Clero, concittadini: Quella a cui assistiamo oggi non è la vittoria di un partito ma la celebrazione della libertà, che simboleggia al tempo stesso una fine e un inizio, e che significa rinnovamento e cambiamento. Perché ho pronunciato davanti a voi e davanti a Dio Onnipotente lo stesso …

Martin Luther King, 28 agosto 1963, Washington

22/12/2016

Sono felice di unirmi a voi in questa che passerà alla storia come la più grande dimostrazione per la libertà nella storia del nostro paese. Cento anni fa un grande americano, alla cui ombra ci leviamo oggi, firmò il Proclama sull’Emancipazione. Questo fondamentale decreto venne come un grande faro di speranza per milioni di schiavi neri che erano stati bruciati sul fuoco dell’avida ingiustizia. Venne come …