Sbarchi 2016: aumentano i minori non accompagnati

22/09/2016
ismu-immigranti-sbarchi-big

La Fondazione Ismu, Istituto per lo Studio della Multietnicità, ha reso noto, con un comunicato stampa i dati relativi agli sbarchi nel 2016, con particolare attenzione ai minori stranieri non accompagnati. Attraverso un’attenta elaborazione dei dati ufficiali del Ministero dell’Interno e dell’UNHCR, l’ISMU mostra come, nei primi otto mesi di quest’anno, sono giunti in Italia attraverso il Mediterraneo oltre 16.800 minori non accompagnati, un numero assolutamente rilevante …

Un modulo didattico per contrastare l’odio online

20/09/2016
14368658_1805184209728414_8585972309901509768_n

Da un’esperienza condotta in Italia da COSPE onlus e dal Centro Zaffiria , condivisa con organizzazioni in Germania, Repubblica Ceca, Spagna e Belgio e sostenuta dal programma “Diritti Fondamentali e Cittadinanza” dell’Unione Europea, nasce un’iniziativa realizzata nell’ambito del progetto europeo BRICkS -Costruire il rispetto su internet combattendo l’hate speech. Si tratta di modulo didattico per capire e gestire l’hate speech, ovvero quel fenomeno, tristemente alla ribalta nelle cronache del nostro …

La spirale delle grida

19/09/2016
outdoor-running-vs-treadmill-desktop-wallpaper-e1366475758227

Dal 16 al 18 settembre, a Modena, Carpi e Sassuolo, si è svolto il  Festivalfilosofia 2016 che, in 40 luoghi diversi delle tre città, ha messo a tema la dimensione agonistica e competitiva che pervade non solo gli ambiti della vita collettiva, ma anche le forme di vita dei singoli. La sedicesima edizione del festival ha visto l’avvicendarsi di lezioni magistrali, mostre, spettacoli, letture, giochi per bambini e cene filosofiche. …

Ci mancava il muro di Calais …

14/09/2016
mappa muri

Pubblichiamo qui di seguito un articolo di Annamaria Rivera, comparso su il manifesto del 13 settembre 2016, e lievemente modificato per il blog di Micromega. L’autrice analizza tutta la “fortificazione” europea e la proliferazione dei “muri“. Come scrive l’antropologo Michel Agier, se la frontiera permette ancora relazioni e scambi, «il muro rende i migranti “indesiderabili” e (…) autorizza ogni genere di violenze». Inoltre, «rafforzando il fantasma dell’invasione …

Migranti economici e richiedenti asilo: una divisione che discrimina

12/09/2016
7b6345ef-b906-4fe7-8fbc-149c099451a0_xl

Fulvio Vassallo Paleologo, Presidente di ADIF (Associazione diritti e frontiere) , analizza la tanto reiterata distinzione fra migranti cosiddetti “economici” e “richiedenti asilo”, indotta spesso strumentalmente con informazioni fuorvianti, che è servita soltanto a marchiare come “irregolari” decine di migliaia di persone, rispetto alle quali adesso il nostro Paese, cosi come l’Unione Europea, dovranno fare i conti. Paleologo cerca anche di proporre alcune soluzioni a questa impasse. Oltretutto, la prassi dei respingimenti differiti, con …

Vite bloccate, vite negate. Racconti dal viaggio in Grecia

12/09/2016
grecia1-98b0b

Interessante e appassionato è il report redatto da Davide Carnemolla e Marta Peradotto, per il progetto Melting Pot Europa , che racconta storie di diritti violati e resistenze nella Grecia dell’era post-Idomeni. La rotta balcanica è stata una costellazione di confini e zone di transito, e nel tempo i primi hanno sempre più sostituito le seconde. Il report presenta una lucida analisi sulle condizioni dei migranti violentemente deportati da Idomeni ai centri governativi greci. Si tratta …

Viaggio tra gli sfruttati di Borgo Mezzanone

06/09/2016
14192117_10210367725139638_1643948242404551056_n

Pubblichiamo qui di seguito un articolo di Antonio Ciniero redatto per Sbilanciamoci.info e già online, in versione più ampia, sul blog MigrAzioni . Ciniero racconta la situazione nel ghetto di Borgo Mezzanone, ad appena 10 km da Foggia, dove vivono circa 800 cittadini bulgari, che lavorano come braccianti nella raccolta del pomodoro. Per più della metà, si tratta di bambini.   Borgo Mezzanone, frazione di Manfredonia, dista appena 10 km …

Il “burkini” come il “velo”

05/09/2016
burkini-rivera

Anche Annamaria Rivera interviene nell’infuocato dibattito che sta animando la carta stampata e il web sull’affaire del burkini. Lo fa dalle colonne del blog di MicroMega. L’antropologa sostiene che,  al pari del “velo”, anche il “burkini” è una sorta di “oggetto feticistico costruito dal discorso egemonico”. Inoltre, sottolinea come un processo di feticizzazione di un capo di vestiario, e la conseguente stigmatizzazione di chi li indossa, rimandi a un  “rapporto …

Il ruolo dei media nella diffusione di una narrativa della tragedia

31/08/2016
2015-09-03-1441246405-9069765-nienteasilo

Vi proponiamo qui di seguito un interessante approfondimento curato da Francesca Romana Genoviva per Carta di Roma , in collaborazione con Open Migration e Unhcr, che affronta l’analisi della strategia narrativa utilizzata dai media per raccontare le grandi stragi nel Mediterraneo, dal 2015 all’inzio del 2016. Troppe persone sono morte nel 2016 nel tentativo di attraversare il Mediterraneo, mentre il racconto mediatico di queste stragi, oramai frequentissime, deve necessariamente confrontarsi con la necessità di prevenire “l’effetto assuefazione“, …

Push and back. Esperimento Grecia

01/08/2016
05-athens-june-2016-piraeus-camp2

Tra il 15 e il 19 giugno 2016, un gruppo di quaranta persone (avvocati, operatori legali e mediatori) coordinate da A.S.G.I. , si è recato in sei differenti zone della Grecia, con l’obiettivo di realizzare un’osservazione giuridica di quanto sta accadendo in questo paese a seguito della Dichiarazione (di seguito Accordo) fra i capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea e della Turchia , conosciuto come …