Stesso sangue stesso amore. Il razzismo oggi

23/03/2015
anti-racism-campaign-blood-bags-small-85286

Scrive Sergio Bontempelli “All’inizio del 2014 un sito diffonde la notizia secondo cui ‘dal primo aprile i rom non pagheranno i mezzi pubblici’. Si tratta di una bufala eppure la notizia in pochi giorni registra 310 mila condivisa su Facebook e centinaia di commenti indignati dei lettori”. È questo il nuovo razzismo? Post sui social network che vengono in pochi minuti amplificati da decine di migliaia di utenti, …

Qui fa bene

18/03/2015
quifabene

Qui fa bene: è il titolo del numero monografico dei quaderni di ricerca realizzati dalla cooperativa sociale Aelle il Punto, dedicato ai bisogni di cura dei rifugiati vittime di violenze, torture ed esperienze traumatiche, e alle risposte che il sistema d’accoglienza e la rete dei servizi mettono in campo. Qui fa bene: dove Qui sta per Kairos, progetto pilota – inserito nel sistema Sprar – nato …

Passpartù on air: Uomini e no. Residenza e discriminazione

11/03/2015
foto

È dai tempi del regime fascista che in Italia le istituzioni centrali prima e quelle locali poi tentano di limitare la concessione della residenza ai migranti. Per questo centinaia di migliaia di persone si vedono limitato l’accesso a quei diritti che lo Stato dovrebbe garantire indistintamente a tutti. Si viene così a creare una distinzione tra cittadini di serie A e cittadini di serie B, fatto ancor più grave poiché tale …

Passpartù on air: Ceuta, Melilla e l’invasione che non c’è

04/03/2015
P1020580

Le due città spagnole in territorio marocchino continuano ad attrarre, ogni anno di più, ingenti investimenti europei per il rafforzamento della zona di frontiera, ma in realtà l’invasione tanto paventata non esiste, serve solo a giustificare la brutalità della polizia e a conquistare voti facili per i partiti conservatori. E infatti solo 4000 persone sono entrate illegalmente a Ceuta e Melilla nel corso del 2013 secondo l’agenzia …

Un’occasione da non perdere

27/02/2015
razz1

La Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI), organismo del Consiglio d’Europa, rende note, in un rapporto, le conclusioni sull’attuazione di una serie di raccomandazioni formulate, nel 2012, all’interno dei report nazionali su Islanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo e Montenegro. Come parte integrante del lavoro di monitoraggio generale dell’ECRI, si tratta di un nuovo processo di follow-up intermedio, introdotto per verificare, a due anni dalla pubblicazione …

Sull’altra sponda del mare: Libia, ISIS e migrazioni

25/02/2015
Libya-migrants1

Negli ultimi giorni il Mediterraneo è scosso da venti di guerra che soffiano verso sud. La Libia, il paese del Maghreb che ospita decine di migliaia di profughi da tutta l’Africa, oggi si presenta paurosamente frammentato: due governi che si definiscono entrambi legittimi, quasi duemila gruppi di guerriglieri, l’ISIS oramai onnipresente e decine di barconi che settimanalmente prendono il largo alla volta dell’Europa. E mentre alcuni giornali …

L’accoglienza in famiglia per una migliore inclusione

19/02/2015
img4

Sono passati sette anni da quando il comune di Torino ha avviato il progetto “rifugio diffuso” per permettere ai richiedenti asilo arrivati nel capoluogo piemontese di essere accolti non in grandi centri ma nelle case dei privati, in famiglia. Da quando è stato avviato il 90% dei richiedenti asilo ha concluso positivamente le prime fasi del proprio percorso di inclusione sociale. E mentre a Torino sempre più …

Dal Sele a Rosarno schiavi sono anche i braccianti stanziali

12/02/2015
lavoratori-stagionali-ok

Piana del Sele, zona di braccianti stanziali, di uomini e donne che vivono qui da anni non di gente che si muove rincorrendo la raccolta dei pomodori e quella delle arance. Eppure anche qui il lavoro sfruttato è l’unico possibile per chi lavora in agricoltura e anche qui i braccianti stranieri vivono in condizioni pietose ai limiti della dignità umana. Si può ripartire da qui per …

La memoria di ieri per il mondo del domani

05/02/2015
immagine-per-cie

Come reagiremmo se le leggi razziali che hanno straziato l’Europa durante gli anni ’30 e ’40 del secolo scorso venissero approvate nuovamente oggi? E se invece che contro gli ebrei si scagliassero contro gli immigrati, i rom, la diversità di ogni genere, saremmo capaci di riconoscerle ancora come leggi razziste e palesemente discriminatorie? Segnaliamo la nuova puntata di Passpartù, trasmissione dell’agenzia radiofonica Amisnet. La memoria di …

19.000 arresti e racial profiling: ecco cosa è stato Mos Maiorum

03/02/2015
mob1

19.000 persone fermate in due settimane, di cui più di un quarto cittadini siriani: sono alcuni dei dati diffusi da Statewatch relativi a ‘Mos Maiorum‘, l’operazione di polizia europea lanciata lo scorso ottobre 2014 dal governo italiano durante il semestre di presidenza del Consiglio dell’Unione Europea (ne abbiamo parlato qui ). Secondo l’associazione londinese, che ha messo a confronto i report finali delle ultime operazioni, il numero …