Stragi nel mare e sulla terra: non basta la “mossa” tedesca

28/08/2015
impronta_dublino

Ieri, la foto di un camion frigorifero della società Hyza, azienda di prodotti avicoli con sede in Slovacchia, ha riempito le prime pagine di quotidiani e tg. Il tir, parcheggiato probabilmente il 26 agosto, in una piazzola dell’autostrada austriaca A4, è stato rinvenuto il giorno dopo nei pressi di Parndorf, nella provincia di Neusiedl am See, da un dipendente della Asfinag (società autostradale austriaca). L’amara e …

Filo spinato, cinghiali e “clandestini”: la nuova ricetta di Buonanno

28/08/2015
image010

Il leghista Gianluca Buonanno, sindaco di Borgosesia (Vercelli) ed europarlamentare, cento ne pensa e cento ne fa. Spesso ci chiediamo se è meglio ignorare o commentare? Replicare o far finta di niente per evitare si facciano proseliti? Ma, dopo aver letto e sentito dichiarazioni così gravi, non si può lasciar correre, specie quando a parlare è un rappresentante delle istituzioni. Ed è così che Buonanno, qualche …

Anche il Silp Cgil chiede corridoi umanitari subito

28/08/2015
images

Alcune agenzie di stampa di ieri, riportano le importanti dichiarazioni del segretario del Silp Cgil (Sindacato italiano lavoratori di Polizia), Daniele Tissone, dopo  i sopralluoghi effettuati dal Dipartimento della PS a Comiso, Palermo e Trapani. “L’imminente sbarco di 550 immigrati nel porto di Trapani, che fa parte di un gruppo di 3.000 persone soccorse in vari interventi effettuati ieri nel Canale di Sicilia sta per mettere …

Una bambola fatta di cartone e odio

28/08/2015
manichino clandestini magenta - fb-2

Un gruppo di militanti di Forza Nuova, nella notte tra il 13 e il 14 agosto, aveva “impiccato” sulle inferriate di una delle finestre del municipio di Magenta un fantoccio (una sorta di bambola di cartone) vestito con una t-shirt con la bandiera italiana,  su cui c’era scritto: “Clandestini coccolati, italiani impiccati. Stop invasione“. L’azione, rivendicata via Facebook come gesto congiunto delle sezioni forzanuoviste di Magenta …

Francois Crépeau: “European leaders should do more to open up and help migrants”

25/08/2015
frontiere

La nuova rotta Balcanica sposta di giorno in giorno il suo baricentro. Oggi tocca alla Serbia, dove stanno arrivando migliaia di persone, dopo che la Macedonia ha rinunciato al blocco della frontiera con la Grecia, con un miglioramento della situazione nella località di confine di Gevgelija. I dati delle ultime ore parlano di oltre 23 mila profughi nelle ultime due settimane. Tra loro tante donne e …

Le parole non salvano le vite umane

25/08/2015
gommone-di-migranti-alla-deriva

“Noi prima salviamo vite umane anche a costo di perdere voti. E’ una questione di civiltà“, ha da poco dichiarato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo al meeting di Cl. Dall’alto delle varie cariche istituzionali piovono, in queste ore, raccomandazioni, strategie e suggerimenti all’Italia e all’Europa sulla gestione della cosiddetta “emergenza immigrazione”. Un appello a una maggiore collaborazione tra i Paesi europei, è stato lanciato ieri …

Saibi guarda le stelle

24/08/2015
63951

Il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, Fulvio Colucci, racconta la storia di Saibi, un cittadino tunisino di 47 anni, che vive a Torricella, piccolo comune del versante orientale della provincia di Taranto, da ben quattordici anni. Quest’uomo è rimasto senza un’occupazione dal mese di giugno, e dopo aver ricevuto lo sfratto, vive su un terrazzo di una palazzina adiacente al Comune, esposto a tutte le intemperie meteorologiche. Saibi, con …

Un fantasma nel Cie di Ponte Galeria

20/08/2015
kafka

di Annamaria Rivera “Spesso sogno la mia isola/ il mare, la montagna, i fiumi,/ il verde della foresta tropicale […]/ Ora sono una pianta sradicata“. Così scrive, nella poesia Sogno, Sunjay Gookooluk, originario delle Isole Mauritius, da ventisei anni in Italia. Condannato a sopravvivere nel nostro Paese come pianta sradicata, ora Sunjay di nuovo si aggira tra gli angoscianti recinti di sbarre del Cie di Ponte …

I nuovi fronti delle “emergenze”

20/08/2015
download

Da giorni si rincorrevano notizie confuse e frammentarie. Difficili da seguire perché spesso non riproposte dalla nostra stampa nazionale, o forse sottaciute consapevolmente. Forse le notizie da Calais giungono più di frequente, ma da Kos o dalla Macedonia molto meno. La nuova rotta dell’Est vede quotidianamente ammassarsi migliaia di profughi, per la maggior parte siriani, in transito dalla Macedonia, al confine con la Grecia, verso la …

Per quieto vivere… con buona pace dei condòmini

20/08/2015
images

Siamo ad Eraclea Mare, località balneare del litorale veneziano salita alla cronaca, a fine luglio, per le proteste dei migranti, la più clamorosa delle quali ha visto i profughi buttare a terra i vassoi con il cibo («II cibo? I profughi lo gettano in strada», scriveva il Giornale il 28 luglio, cavalcando l’onda della polemica scatenata da un post su Facebook di Giorgia Meloni, leader di …